Skip to content Skip to footer
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Pietro Milzani

19 Novembre 2023 ore 17:00 - 18:00

Il violino di Svevo in “La Coscienza di Zeno"

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
dalla II Sonata in la minore BWV 1003
1. Grave
3. Andante
4. Allegro

Fritz Kreisler (1875-1962)
Recitativo e Scherzo op.6

Niccolò Paganini (1782 – 1840)
dai 24 Capricci per violino solo op. 1
n.16 in sol minore

Pietro Milzani

PIETRO MILZANI è nato a Brescia nel 2005. All’età di 4 anni ha iniziato lo studio del violino sotto la guida di Luigi Andreoli e a 11 anni ha iniziato gli studi al Conservatorio di Brescia con Alberto Martini che è tuttora suo insegnante di Triennio Accademico. È studente anche di Pavel Berman, all’Accademia Perosi di Biella dal 2020. Ha partecipato alle master class di Stefan Milenkovich, Ilya Grubert, Silvia Marcovici, Marco Rizzi e Cristiano Rossi. Nel 2021 ha vinto il primo premio alla “European Music Competition” di Moncalieri e successivamente il primo premio al Concorso internazionale di Musica da Camera Làszlò Spezzaferri. Ha suonato come solista il Terzo Concerto per violino di Mozart con l’Orchestra Classica di Alessandria. Nel 2022 ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale “Premio Città di Padova” e per questo motivo è stato invitato a suonare nella Stagione 2023 dell’AGIMUS di Padova. A 16 anni ha iniziato a collaborare con “I Virtuosi Italiani” e la “Filarmonica del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo”.
Nel maggio scorso ha debuttato in duo col pianista Giovanni Calabria nella XXIV Stagione concertistica de I Virtuosi Italiani, proponendo un repertorio di Sonate di autori italiani. Con Giovanni Calabria ha tenuto concerti anche al Teatro Ristori di Verona in occasione delle giornate FAI d’autunno, presso il Teatro San Carlino di Brescia, il Circolo Ufficiali di Padova e l’Accademia Pianistica “Alberto Mozzati” di Mezzago. Ha collaborato con “I Cameristi” (ensemble formato da musicisti dell’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino) e si è esibito inoltre al Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, come primo violino nel Quartetto op.110 di Shostakovich. Vincitore del secondo premio (primo non assegnato) al Concorso “Music in the Vineyards” (Serbia), è stato invitato a suonare al “Vršac International Chamber Music Festival” nel settembre scorso. Solista nel Concerto Militare op.42 n.5 di Antonio Bazzini, con l’Orchestra Infonote diretta da Serafino Tedesi, ha praticamente eseguito così la prima esecuzione di un concerto dimenticato e disperso nel tempo. Nel 2023 ha suonato un violino J. A. Marconcini (1814), quale vincitore del primo premio al Concorso Lonardi, riservato ai migliori studenti di violino dei Conservatori del Nord Italia e attualmente invece suona un prezioso Genuzio Carletti (Pieve di Cento, 1975).

 

 

Alessandro Mezzena Lona

Alessandro Mezzena Lona per sedici anni è stato responsabile delle pagine culturali del quotidiano “Il Piccolo”. Nel 2013 ha vinto il Premio Grado Giallo Mondadori con “Non credere ai santi”. Ha scritto i romanzi “La via oscura”, “La morte danza in salita”, “L’amore danza sull’abisso”, “Il cuore buio dei miracoli”. Ha curato con Mitja Gialuz il volume “Barcolana un mare di racconti”, Premio Speciale Marincovich 2019, pubblicato anche in versione inglese per HarperCollins. Ne “Il poeta delle pantegane” ha raccontato la vita e i versi di Federico Tavan. Cura il blog Arcane Storie e collabora alla rivista Doppiozero.

Dettagli

Data:
19 Novembre 2023
Ora:
17:00 - 18:00
Categoria Evento:

Organizzatore

Chamber Music Trieste
Telefono:
+39 040 3480598
Email:
info@acmtrioditrieste.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Museo Sartorio
Largo Papa Giovanni XXIII, 1
Trieste, 34123
+ Google Maps