Skip to content Skip to footer
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Duo Federici – Macrì

14 Maggio 2023 ore 18:00 - 19:30

baritono e pianoforte

Franz Schubert (1797 – 1828)
Winterreise (Viaggio d’inverno) op. 89 D.911
24 Lieder su testi di Wilhelm Müller

1.Gute Nacht («Fremd bin ich eingezogen»)
2.Die Wetterfahne («Der Wind spielt mit der Wetterfahne»)
3.Gefrorene Tränen («Gefrorne Tropfen fallen»)
4.Erstarrung («Ich such im Schnee vergebens»)
5.Der Lindenbaum («Am Brunnen vor dem Tore»)
6.Wasserflut («Manche Trän aus meinen Augen»)
7.Auf dem Flusse («Der du so lustig rauschtest»)
8.Rückblick («Es brennt mir unter beiden Sohlen»)
9.Irrlicht («In die tiefsten Felsengründe»)
10.Rast («Nun merk ich erst, wie müd ich bin»)
11.Frühlingstraum («Ich träumte von bunten Blumen»)
12.Einsamkeit («Wie eine trübe Wolke»)
13.Die Post («Von der Strasse her ein Posthorn klingt»)
14.Der greise Kopf («Der Reif hatt einen weissen Schein»)
15.Die Krähe («Eine Krähe war mit mir»)
16.Letzte Hoffnung («Hie und da ist an den Bäumen»)
17.Im Dorfe («Es bellen die Hunde, es rasseln die Ketten»)
18.Der stürmische Morgen («Wie hat der Sturm zerrissen»)
19.Täuschung («Ein Licht tanzt freundlich vor mir her»)
20.Der Wegweiser («Was vermeid ich denn die Wege»)
21.Das Wirtshaus («Auf einen Totenacker»)
22.Mut («Fliegt der Schnee mir ins Gesicht»)
23.Die Nebensonnen («Drei Sonnen sah ich am Himmel stehn»)
24.Der Leiermann («Drüben hinterm Dorfe»)

Christian Federici

Nato nel 1987 a Trieste, Christian Federici ha studiato pianoforte dall’età di sei anni. Dopo la laurea in informatica ha iniziato a studiare canto lirico nel 2015 con il tenore Federico Lepre, poi con Claudio Desderi alla Scuola di Musica di Fiesole, Patrizia Ciofi e Gianfranco Montrésor.
Debutta nel 2016 come Conte d’Almaviva ne Le Nozze di Figaro a Cesena, diretto da Claudio Desderi, con cui nel 2017 canta Don Giovanni (nel ruolo titolo). Dopo aver vinto i concorsi internazionali del Teatro Lirico Sperimentale “Adriano Belli” di Spoleto e “Toti Dal Monte” a Treviso (2018) è nuovamente il Conte d’Almaviva ne Le Nozze di Figaro a Treviso, Jesi e Ferrara, ruolo con cui nel 2019 debutta in Francia all’Opéra de Marseille. Dal 2019 al 2021 ha partecipato a produzioni di importanti festival italiani come il Ravenna Festival, il Donizetti Festival di Bergamo, il Puccini Festival di Torre del Lago. Nel 2021 debutta all’Opera di Hong Kong e all’Opéra Grand Avignon come Sharpless nella Madama Butterfly di Puccini.
Ha recentemente cantato il ruolo di Turbo nell’opera contemporanea Hadrian di Rufus Wainwright al Teatro Real de Madrid, Escamillo nella Carmen di Bizet a Kiel, Don Giovanni nell’opera omonima e Don Alfonso nel Così fan tutte di Mozart a Ravenna, Rimini e Salerno. Nel 2023 debutta al Teatro alla Scala di Milano ne I vespri siciliani di G. Verdi, poi è Figaro ne Le Nozze di Figaro di Mozart a Catania e Marcello ne La bohème di Puccini a Ravenna.
Apprezzato esecutore di musica da camera, ha sostenuto diversi recital della Winterreise di Schubert, Dichterliebe di Schumann, Kindertotenlieder di Mahler ed eseguito in concerto la Krönungsmesse di Mozart, il Te Deum e la Messe de Minuit di Charpentier, la Matthäuspassion di Bach e la Mass of the Children di Rutter. Futuri impegni includono il suo debutto all’Arena di Verona nella Carmen di Bizet e Scarpia nella Tosca di Puccini ad Avignone.

Elia Macrì

Dopo essersi diplomato in pianoforte e direzione di coro al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, si è perfezionato per tre anni all’Accademia “F. Liszt” di Budapest. Successivamente, in qualità di tirocinante, è stato corripetitore nelle classi di canto presso la Musik und Kunst Privatuniversität Wien. Ha altresì approfondito lo studio della musica da camera frequentando i corsi annuali tenuti dal “Trio di Parma”. Nel 2009 ha fondato la Cappella Musicale Beata Vergine del Rosario con la quale svolge un’intensa attività direttoriale, spaziando dal canto gregoriano, alla polifonia rinascimentale, ai grandi repertori per soli, coro e orchestra. Ha maturato esperienza nel campo del teatro musicale in qualità di maestro del coro per il Piccolo Opera Festival del Friuli Venezia Giulia e di maestro collaboratore presso il teatro lirico “G. Verdi” di Trieste.
Attivo anche in ambito musicologico, ha curato l’edizione di alcune composizioni di musicisti triestini quali Vito Levi (1899 – 2002) e Raffaello de Banfield (1922 – 2008) per la casa editrice Pizzicato e incidendo tale repertorio per l’etichetta Tactus con la soprano Daniela Mazzucato. La particolare attenzione alla vocalità maturata con l’attività della direzione corale lo ha portato a intraprendere lo studio del canto e, in qualità di pianista, a dedicarsi principalmente al repertorio liederistico.
È docente di Pratica e lettura pianistica al Conservatorio “A. Corelli” di Messina.

Dettagli

Data:
14 Maggio 2023
Ora:
18:00 - 19:30
Categoria Evento:

Organizzatore

Chamber Music Trieste
Telefono:
+39 040 3480598
Email:
info@acmtrioditrieste.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore

Luogo

Museo Sartorio
Largo Papa Giovanni XXIII, 1
Trieste, 34123
+ Google Maps