Home Aperitivo Classico 2021 Domenica 19 settembre 2021 > Maria Iaiza

Domenica 19 settembre 2021 > Maria Iaiza

ore 18

La notte

Franz Liszt (1811 – 1886)
Ballata n.2 in si minore S.171

Claude Debussy (1862 – 1918)
da Images II: Et la lune descend sur le tempes qui fut

Maurice Ravel (1875 – 1937)
da Miroirs: Noctuelles

Alessandro Solbiati (1956)
Nuit de Maurice (d’après Noctuelles)

Oliver Messiaen (1908 – 1992)
La chouette hulotte

Alexandr Skrjabin (1872 – 1915)
Sonata n.4 in fa diesis maggiore op.30

 Prevendita presso TicketPoint (Corso Italia 6/c) oppure on-line

Nata a Palmanova nel 1998, MARIA IAIZA è stata avviata dai genitori allo studio del pianoforte. All’età di cinque anni inizia a studiare sotto la guida della Prof.ssa Maria Puxeddu. Prosegue gli studi accademici presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine nella classe del M° Giovanni Baffero, conseguendo nell’ottobre 2017 il Diploma Accademico di I livello con il massimo dei voti e la lode. Ha frequentato il biennio specialistico al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste con la Prof.ssa Teresa Trevisan, conseguendo il Diploma Accademico di II livello con 110 e lode nel 2020 ed approfondisce lo studio della musica contemporanea presso il Divertimento Ensemble con la Prof.ssa Maria Grazia Bellocchio. Si è perfezionata grazie a Masterclass con pianisti di fama, quali Andrej Jasinsky, Aquiles delle Vigne, Roberto Cappello, Milana Chernyavska, Daniel Rivera, Pierluigi Camicia, Ayami Ikeba, Irene Russo, Maurizio Baglini, Anna d’Errico, Alexander Gadjiev. Inoltre, grazie al programma Erasmus, ha studiato sotto la guida della Prof.ssa Thérèse Fahy, docente presso la Royal Irish Academy of Music di Dublino e con la Prof.ssa Antoinette Van Zabner all’Universität für Musik und darstellende Kunst Wien. Si è distinta in diversi concorsi, ottenendo il Primo Premio al Concorso di Paularo, al Concorso per Giovani Musicisti “Città di Palmanova”, all’ International Competition for Young Pianists di Bitola (Macedonia) nel 2017, al Concorso Internazionale “Città di Stradella”, al Concorso Internazionale “Lia Tortora” di Città della Pieve nel 2018, al Concorso Internazionale di Musica della Val Tidone, al Concorso Pianistico Internazionale di Vinci (FI), al Concorso Pianistico Internazionale “Città di Spoleto” nel 2019. Si è esibita in Recital al Mittelfest di Cividale, per il festival Trieste Prima, nella stagione di concerti in Sala Darsena a Lignano, al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, nella “Sala Marizza” a Fogliano di Redipuglia, al Circolo delle Generali di Trieste, alla rassegna “Giovani Talenti” di Rovigno (Croazia), a Palazzo Albrizzi a Venezia, nella stagione de “I Concerti del Conservatorio” a Trieste, a Piano City Milano e Pordenone, a Radovlijca (Slovenia), alla Casa della Musica di Cervignano del Friuli; inoltre si esibisce come solista e in formazione cameristica al Teatro Piccolo Salieri di Legnago, al Teatro Modena di Palmanova, nella stagione DEstate a Milano, per il Festival “Satierose” al Teatro Miela di Trieste, all’Ateneo Veneto di Venezia,alla Sala “Club Primo Rovis” a Trieste, per il festival “Up-to-Penice” di Stradella, a Borgo Sabotino (LT), all’Universitat di Vienna, all’Hotel Savoia di Trieste, a Lubiana, Pirano, Pod Nanos (Slovenia), Rijeka e Split (Croazia). Suona come solista con la Civica Orchestra di Fiati “G. Verdi” nella stagione 2018 del Teatro Piccola Fenice di Trieste e per il Festival del Cinema Muto al Teatro “G. Verdi” di Pordenone nel 2019. E’ risultata vincitrice della borsa di studio ” L. Mari” in quanto miglior diplomata in pianoforte dell’anno accademico 2016/2017 del Conservatorio “J. Tomadini” e ha ricevuto il supporto della Fondazione Ananian nel 2017 e 2019.

Comments are closed.