Home Festival pianistico - edizione 2021 Lunedì 29 novembre 2021 > Gile Bae

Lunedì 29 novembre 2021 > Gile Bae

Teatro Miela – ore 20.30

GILE BAE

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Concerto Italiano in fa maggiore BWV 971
1. Allegro
2. Andante
3. Presto

Suite Francese n.5 in sol maggiore BWV 816
Allemande – Courante – Sarabande – Gavotte – Bourrée – Loure – Gigue

Fantasia e Fuga in la minore BWV 944     

Suite Inglese n.4 in fa maggiore BWV 809
Prelude – Allemande – Courante – Sarabande – Menuet I – Menuet II – Gigue

 

 

 

GILE BAE è nata nel 1994 a Capelle aan den Ijsel, nei Paesi Bassi. Ha iniziato a studiare musica all’età di cinque anni, mostrando un eccezionale talento come pianista e facendo rapidi progressi. Ha debuttato come solista con orchestra nel 1999 in Corea del Sud e ha continuato ad esibirsi nel Regno Unito, in Austria, Germania, Olanda, Svizzera, Spagna, Portogallo e Italia. Durante questo periodo si è anche esibita in diretta in trasmissioni radiofoniche e televisive del Nord Europa. All’età di sei anni Gile Bae si è iscritta al Conservatorio Reale dell’Aia, dove ha studiato sotto la guida di Marlies van Gent. Ha vinto importanti Concorsi internazionali: lo Steinway & Sons International Piano Competition al Concertgebouw di Amsterdam, l’EPTA International Piano Competition in Belgio e il Maria Campina International Piano Competition in Portogallo. Nel 2009 ha vinto il Primo Premio al Princess Christina Competition nei Paesi Bassi e il primo premio al Steinway & Sons International Piano Competition, ed è stata scelta per rappresentare l’Olanda al Steinway & Sons International Festival, dove ha suonato alla Laeiszhalle di Amburgo. Ha suonato per la famiglia reale olandese in numerose occasioni, e nel 2013 si è esibita per il Premio Nobel per la Pace Aung San Su Kyi all’Alma Mater Studiorum di Bologna. Nel 2014, nell’ambito delle celebrazioni per il 25° anniversario dell’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, si è esibita nel concerto di apertura insieme a Vladimir Ashkenazy. Sempre nel 2014, Gile Bae ha eseguito opere di Brahms al Festival MiTo a Milano e Torino. Ha partecipato a numerose master class, tenute da pianisti come Naum Grubert, Elza Kolodin, Ruth Nye, Tatiana Zelikman, Boris Petrushansky e Jean Ives Thibaudet. Attualmente sta proseguendo i suoi studi presso l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola, sotto la supervisione del fondatore dell’Accademia, il Maestro Franco Scala. Nel maggio 2016 Gile Bae ha eseguito le Variazioni Goldberg di J. S. Bach al Teatro Olimpico di Vicenza, in Italia, per una registrazione dal vivo. Gile Bae è artista Bösendorfer dal 2018.

Comments are closed.