Home Festival pianistico - edizione 2021 Lunedì 18 ottobre 2021 > Severin von Eckardstein

Lunedì 18 ottobre 2021 > Severin von Eckardstein

Sala Tergeste – Hotel Savoia – ore 18 e ore 20

Claude Debussy (1862 – 1918)
Images 1ere série
1. Reflets dans l’eau
2. Hommage à Rameau
3. Mouvement

Emmanuel Chabrier (1841 – 1894)
Ronde champêtre

Gustave Samazeuilh (1877 – 1967)
Le chant de la mer
1. Prélude
2. Clair de lune au large
3. Tempête et lever du jour sur les flots

Claude Debussy (1862 – 1918)
Images 2ème série
1. Cloches à travers les feuilles
2. Et la lune descend sur le temple qui fut
3. Poissons d’or

SEVERIN VON ECKARDSTEIN, uno dei maggiori pianisti tedeschi della sua generazione, ha ormai consolidato una solidissima presenza sui palcoscenici delle più prestigiose sale da concerto del mondo. Ha entusiasmato il pubblico a Berlino, Monaco, Mosca, Parigi, Londra, New York, Amsterdam, Hong Kong, Tokyo e Seul. Il suo talento si può apprezzare altresì nei festival di Aldenburg, al Ruhr Piano Festival, a “La Roque d’Anthéron”, allo Schleswig-Holstein, al Miami International Piano Festival. Ha collaborato con direttori quali Valerij Gergiev, Philippe Herreweghe, Lothar Zagrosek, Marek Janowski, Walter Weller, con debutti importanti al Concertgebouw, assieme alla Royal Concertgebouw Orchestra per la direzione di Paavo Järvi nel 2007 e nel 2012, con la Dallas Symphony Orchestra e il direttore Jaap van Zweden. Molti dei concerti di von Eckardstein sono stati registrati e trasmessi dalle maggiori emittenti televisive. Come ospite ripetutamente invitato nella serie di concerti “Maestri del pianoforte” ad Amsterdam, ha tenuto il concerto di apertura della venticinquesima edizione, con un ulteriore invito poi nel 2014. Nato a Düsseldorf nel 1978, ha vinto numerosi premi, tra cui il Primo Premio al Concorso Regina Elisabetta del Belgio a Bruxelles nel 2003 e nello stesso anno l’Echo Klassik Award e il Premio Europeo per la Cultura. La sua formazione artistica e strumentale si è andata consolidando accanto a Barbara Szczepanska, Karl-Heinz Kammeriling e Klaus Hellwig all’Università delle Arti di Berlino e successivamente all’Accademia di Como. Inoltre, ha seguito anche gli insegnamenti di Brendel, Vitalij Margulis, Schnabel, Alicia de Larrocha, Leon Fleischer e Menahen Pressler. Anche la Musica da camera ha uno spazio significativo nell’attività artistica di Eckardstein, grazie alla partecipazione ai Festival di Khumo e Risor in Norvegia, dove ha suonato con il cellista Heinrich Schiff. Il repertorio di Eckardstein è assai ampio – dal barocco alle opere di autori contemporanei. Le sue registrazioni, dedicate alle opere del compositore tardo romantico Nicolai Medtner, a Skrjabin, Schubert, Wagner, Debussy, Janáček, Glazunov, hanno ricevuto entusiastici consensi da parte della critica musicale internazionale.

Comments are closed.