Home Aperitivo Classico 2021 23 maggio 2021 > Trio Menegozzo – Canbazoğlu – Arai

23 maggio 2021 > Trio Menegozzo – Canbazoğlu – Arai

ore 11

Elif Canbazoğlumezzosoprano
Laura Menegozzoviola
Hiromi Araipianoforte

 

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Zwei Gesänge op.91
1. Gestillte Sehnsucht
2. Geistliches Wiegenlied

Frank Bridge (1879 – 1941)
Three songs
1. Far, far from each other
2. Where is it that our soul doth go?
3. Music when soft voices die.

Joseph Marx (1882 – 1964)
Durch Einsamkeiten

Richard Strauss (1864 – 1949)
Morgen, op.27 n.4

 

Nata ad Ankara – Turchia, nel 1992 ELIF CANBAZOĞLU ha iniziato gli studi di canto lirico presso il Conservatorio Statale della sua città. Ancora studentessa, ha debuttato nel ruolo del Principe Orlofsky nell’operetta Die Fledermaus di J. Strauss. Ha registrato per lo studio dell’archivio TRT della Radio di Ankara, come solista, le cinque canzoni dell’Öt Arany-dal di G. Ligeti esibendosi in Turchia e all’estero. Nel  riceve una borsa di studio Erasmus per studiare canto in Italia presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste. Ha frequentato le masterclass di Iva Ionova, Ivayla Hinkova-Bobcheva, Daniela Mazzucato e Max-René Cosotti. Ritornata in Turchia, ha conseguito il diploma d’Onore. Dal 2017 al 2019 ha lavorato nel Coro di Stato della Turchia. Ha inoltre cantato come solista “Misa a Buenos Aires, Misa Tango” di Martín Palmeri ad Ankara e Lisbona accompagnata dall’Orchestra Sinfonica dello Stato in Antalya e dal Coro di Stato della Turchia (2018); la “Misa Tango” di Luis Bacalov con l’Orchestra Sinfonica del Municipio Metropolitano in Eskisehir (2018); Gustav Mahler “Kindertotenlieder” e F. Schubert “Erlkönig n accompagnata dall’Orchestra Sinfonica Giovanile di Ankara (2018); i brani di K. Weill nell’ambito degli eventi del Festival Internazionale 81. CSAUH” (2018); ‘Coronation Mass” di Mozart accompagnata dall’Orchestra Accademico Capitale e dal TRT Coro Polifonico del Radio di Ankara per ‘Ankara Music Festival” (2019), la colonna sonora ” Il Signore degli Anelli” con l’Orchestra Sinfonica Giovanile d’Agora nell’ambito della rassegna “Mozart e musica da film” (2018).  Ha fondato il “Trio Barocco” composto da pianoforte, mezzosoprano e soprano. Con questa formazione ha effettuato una tournée e diversi concerti. Ha cantato lo “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi accompagnata dall’ Orchestra da Camera Barocca KK” in varie città della Turchia. Ha partecipato al XV Festival Internazionale di Musica Primavera di Bellapais a Kyrenia a Cipro (2019), e ha registrato per T RT Ankara Radio con Ancora Ensemble. Ha cantato come solista nell’ambito del Concerto di Natale “Christmas in Trieste n con i solisti di canto e l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Tartini. Attualmente segue il Biennio di canto lirico nel Conservatorio di G. Tartini di Trieste con la prof. Cinzia De Mola.

LAURA MENEGOZZO ha studiato nei Conservatori di Napoli e Venezia diplomandosi a pieni voti presso il Conservatorio di Bologna. ln seguito si perfeziona con Y. Bashmet e J. Levitz. Si specializza in Quartetto e Musica da Camera (con i Maestri P. Farulli , M.Jones , D. De Rosa , A. Baldovino M O F. Ayo) presso l’OGl, l’Accademia Nazionale di S.Cecilia di Roma e l’Accademia Chigiana, l’Accademia Romano Romanini di Brescia e la Stauffer di Cremona. Ha suonato, con le maggiori istituzioni lirico sinfoniche italiane tra cui l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia a Roma e la Rai di Torino. Ha conseguito il Secondo Premio (primo non assegnato) al Concorso Internazionale di Stresa (1995) ln varie formazioni da camera ha tenuto concerti in Italia e all’estero. Attualmente è viola stabile presso il Teatro Lirico G. Verdi di Trieste. Nel Maggio del 2013 esce il suo primo CD “Colori e Suoni del Novecento” con musiche per Viola Sola. Seguono le 4 sonate per Viola sola di Hindemith e il CD ln Alto, che include, tra gli altri, un pezzo del fisico triestino Paolo Bozzi ” Der Phsychophysische Bogen” ln collaborazione con la pianista Adele d’Aronzo ha registrato l’opera omnia per viola e piano di Nino Rota e quella per viola sola di K. Penderecki (2020) Il trio, di recente formazione, composto da Elif Cambazoglu,Hiromi Arai, pianoforte e Laura Menegozzo viola, ha inciso il CD Le son du cor su testi dei maggiori poeti dell’ ‘800 e ‘900. Laura Menegozzo suona una viola Carlo Giuseppe Testore 1699.

HIROMI ARAI ha iniziato lo studio del pianoforte presso la scuola Yamaha di Tokorozawa (Giappone) proseguendo al liceo dell’università musicale Kunitachi a Tokyo sotto la guida del Maestro Yasuhiro Yoshino. Ha proseguito gli studi e si è laureata presso l’università musicale Kunitachi con Yuko Ooshima. In seguito all’ottenimento del diploma di didattica pianistica presso la scuola Yamaha, è stata inserita nell’organico della suddetta scuola come insegnante. Si è poi trasferita in Italia, laureandosi al corso triennale di pianoforte presso il conservatorio G. Tartini di Trieste nella classe di Massimo Gon. Ha ottenuto sia il biennio specialistico a indirizzo interpretativo con il massimo dei voti che quello di accompagnamento e collaboratore al pianoforte con lode sotto la guida di Fabrizio Del Bianco, Patrizia Tirindelli e Silvano Zabeo. Vanta numerose collaborazioni pianistiche con vari gruppi da camera curati dalla prof.ssa Fedra Florit. Ha avuto la possibilità di esibirsi in vari prestigiosi contesti come quello del conservatorio (organizzato dallo stesso istituto) o il Mittelfest di Cividale del Friuli, i mattineé (organizzati dall’associazione culturale Chamber Music) e il Blooms day. Recentemente ha ottenuto l’incarico occasionale in qualità di “Pianista accompagnatore e collaboratore al pianoforte” presso il conservatorio G. Tartini.

Comments are closed.