Home Festival pianistico - edizione 2020 19 ottobre 2020 > Lorenzo Cossi

19 ottobre 2020 > Lorenzo Cossi

Teatro Miela- ore 20.30

 

Robert Schumann (1810 – 1856)

Kinderszenen op.15
Von fremden Ländern und Menschen – Kuriose Geschichte – Hasche-Mann – Bittendes Kind – Glückes genug – Wichtige Begebenheit – Träumerei – Am Kamin – Ritter vom Steckenpferd – Fast zu ernst – Fürchtenmachen – Kind im Einschlummern – Der Dichter spricht

Kreisleriana op.16
Ausserst bewegt – Sehr innig – Sehr aufgeregt – Sehr langsam – Sehr lebhaft – Sehr langsam – Sehr rasch – Schnell und spielend 

***

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Sonata n.30 in mi maggiore op.109
1. Vivace, ma non troppo
2. Prestissimo
3. Gesangvoll, mit innigster Empfindung. Andante molto cantabile ed espressivo

Johannes Brahms (1833 – 1897)

4 Kavierstücke op.119
1. Intermezzo. Adagio
2. Intermezzo. Andantino un poco agitato
3. Intermezzo. Grazioso e giocoso
4. Rhapsodie. Allegro risoluto

 

Formatosi a Trieste sotto la guida di Giuliana Gulli e Nino Gardi, Lorenzo Cossi ha avuto modo di perfezionarsi con altri importanti musicisti, come J. Achùcarro presso l’Accademia Chigiana di Siena, J. Lowenthal presso la Music Academy of the West di S. Barbara, California e W. G. Naborè presso l’Accademia Internazionale del Lago di Como.
Premiato in numerosi Concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali il R. Sala Gallo di Monza, il L. Gante di Pordenone e il G. Pecar di Gorizia, due volte finalista al prestigioso “F. Busoni” di Bolzano, Cossi si è imposto all’attenzione internazionale come unico italiano finalista del Concorso Internazionale “Esther Honens” di Calgary, Canada 2012. In tale occasione la sua interpretazione del Concerto in re minore di J. Brahms con la Calgary Philharmonic Orchestra, diretta da Roberto Minczuk, gli è valsa una standing ovation del pubblico canadese. Si è esibito in sedi di prestigio, quali la Berliner Philharmonie, la Elbphilharmonie di Amburgo, la Konzerthaus di Vienna, il Muzikgebouw di Amsterdam, la Hahn Hall di Santa Barbara, California, la Jack Singer Concert Hall di Calgary, Canada e la Philharmonie Luxembourg. La sua attività lo ha portato a collaborare con importanti orchestre tra cui l’Orchestre Philharmonique del Lussemburgo, la Calgary Philharmonic Orchestra, l’ensemble Resonanz di Amburgo, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano e i Solisti Veneti.
Cura con particolare interesse il repertorio cameristico. Nel 2009 ha fondato il Duo Sinossi con la violoncellista Marianna Sinagra, con la quale nel 2013 ha vinto il terzo premio al Concorso per complessi da camera “V. Gui” di Firenze.Recentemente il Duo Sinossi ha inciso l’opera integrale di L. van Beethoven e J. Brahms per violoncello e pianoforte, realizzate per l’etichetta OnClassical. Di prossima pubblicazione l’integrale di R. Schumann per lo stesso organico.
Cossi collabora con moltissimi musicisti di fama internazionale, tra cui il clarinettista Massimiliano Miani, il violoncellista Christian Poltera, la violinista Esther Hoppe ed il flautista Walter Auer, primo flauto dei Wiener Philharmoniker, col quale si è esibito al Musikverein di Vienna. È stato più volte presente nelle Stagioni della Chamber Music come solista e con diversi gruppi cameristici, primo fra tutti con il Duo Sinossi. L’8 novembre inizierà una collaborazione con l’ACM, “Carta bianca al Duo Sinossi”, e il primo appuntamento vedrà il Duo Sinossi con il flautista Auer al Teatro Miela.
Attualmente Cossi è docente di pianoforte principale presso la Gustav Mahler Privatuniversität di Klagenfurt, in Austria.

Comments are closed.