Home home 4 marzo 2020 > Trio Boccherini

4 marzo 2020 > Trio Boccherini

Teatro Miela – ore 20.30

Suyeon Kang – violino
Vicki Chan Powell
– viola
Paolo Bonomini
– violoncello

 

W. Amadeus Mozart (1756 – 1791)

Duetto per violino e viola
in si bem. magg. K.424

1. Adagio. Allegro

2. Andante cantabile

3. Tema con variazioni.

    Andante grazioso

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)

Trio per archi in sol maggiore op.9 n.1

1. Adagio – Allegro con brio

2. Adagio, ma non tanto e cantabile

3. Scherzo. Allegro

4. Presto

* * *

Witold Lutosławski (1913 – 1994)

Bukoliki

5 bucoliche per vla. e vlc. (1962)

Ernő Dohnányi (1877 – 1960)

Serenata per archi in do magg. op.10

1. Marcia. Allegro

2. Romanza. Adagio non troppo

3. Scherzo. Vivace

4. Tema con variazioni.
    Andante con moto

5. Finale. Rondo

Il TRIO BOCCHERINI si è costituito a Berlino. Fin dagli esordi, la formazione ha ricevuto suggerimenti e indicazioni da Günter Pichler e Natalia Prischenpenko e nel 2015 è stato nominato Ensemble ufficiale dell’ECMA, studiando così con Hatto Beyerle, Johannes Meissl e a Basilea con Rainer Schmidt. Nonostante i pochi anni di attività, il Trio ha già ricevuto ragguardevoli apprezzamenti dalla critica musicale nel corso della propria attività in Europa e Australia: “uno spettacolare momento di musica da camera, dalla prima all’ultima nota gli artisti hanno saputo offrire un suono raffinato ed omogeneo che ha conquistato ogni ascoltatore”, (LiveKritik, Berlino 2014) e di lì a qualche mese dal loro inserimento nell’ECMA, il Trio è stato invitato due volte alla Wigmore Hall di Londra, alla Konzerthaus di Berlino, al Festival di Mantova e in Cina per un tour di concerti. Individualmente, i membri del Trio Boccherini svolgono una propria attività solistica, cameristica e, a volte, come prime parti di importanti orchestre europee. Collaborano con artisti quali Steven Isserlis, Christian Teztlaff, Lukas Hagen, Mitsuko Uchida, Pamela Frank, Nobuko Imai, Salvatore Accardo, Bruno Giuranna, Julian Steckel. Suyeon Kang (violino) è stata premiata nei Concorsi Michael Hill, Princess Astrid, Indianapolis, Buenos Aires, Yehudi Menuhin, Bayreuth e Leopold Mozart. Attualmente è assistente della violinista Antje Weithaas alla Hochshule Hanns Eisler a Berlino e membro della Camerata Bern. Ha ricoperto il ruolo di Konzertmeister ospite presso la Deutsche Symphonie Orchester Berlin e la Munich Chamber Orchestra. Vicki Powell (viola) è stata ospite dei Festival di Marlboro, Ravinia, Verbier ed è stata premiata al Concorso Primrose e Johansen. Prima viola ospite nella Bavarian Radio Symphony e alla Royal Stockholm Philarmonic Orchestra, la Powell ha studiato al Curtis Institute e alla Julliard School e attualmente frequenta la Hochschule Hanns Eisler a Berlino. Paolo Bonomini (violoncello) ha suonato come solista e camerista in varie orchestre nel Sud America, Europa, Ucraina. Vincitore del Primo Premio al Concorso J.S. Bach di Lipsia nel 2015, Bonomini ha studiato con Mario Brunello, Antonio Meneses e Jens Peter Maintz a Berlino, del quale è ora assistente. Ha ricevuto il diploma di merito dell’Accademia Chigiana di Siena, nelle classi di David Geringas e Antonio Meneses ed ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della Bayerischer Rundfunk. Come Primo Violoncello ospite, è stato invitato dalla Deutsches Symphonie Orchester Berlin e regolarmente dalla Camerata Salzburg.

Finalità precipua del Trio Boccherini è la valorizzazione di 500 opere scritte per questo organico strumentale, una vera e propria miniera, molte delle quali tristemente sconosciute alla maggior parte degli ascoltatori, nonostante alcune di esse siano dei veri e propri capolavori.

Comments are closed.