Home Stagione Cameristica - Edizione 2020 4 maggio 2020 > Trio Sossai-Dalsass-Bolla

4 maggio 2020 > Trio Sossai-Dalsass-Bolla

Teatro Miela – ore 20.30

Dino Sossai violino
Marco Dalsass
violoncello
Michele Bolla
pianoforte

 

Maurice Ravel (1875 – 1937)

Sonata per violino e violoncello (1922)

1. Allegro

2. Très vif

3. Lent

4. Vif, avec entrain

Francis Poulenc (1899 – 1963)

Sonata per violino e pianoforte (1943)

1. Allegro con fuoco

2. Intermezzo. Très lent et calme

3. Presto tragico

* * *

Claude Debussy (1862 – 1918)

Sonata in re minore

per violoncello e pianoforte (1915)

1. Prologue. Lent, sostenuto

     e molto risoluto

2. Sérénade. Modérément animé

3. Finale. Animé. Léger et nerveux

Trio in sol maggiore

1. Andantino con moto allegro

2. Scherzo – Intermezzo.

    Moderato con allegro

3 Andante espressivo

4. Finale. Appassionato

DINO SOSSAI, diplomatosi con lode al Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto la guida di Michele Lot, si è perfezionato con Dejan Bogdanovich, Marie-Annick Nicolas, Kolja Blacher, Victor Pikaizen, Tibor Varga e Francesco De Angelis. Nel 2008 ha conseguito con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore il Diploma di specializzazione al Biennio sperimentale presso il Conservatorio di Milano. Ha vinto numerosi concorsi ed audizioni per il ruolo di Konzertmeister d’orchestra e ha collaborato in qualità di prima parte e solista con importanti compagini orchestrali italiane ed estere, al Teatro alla Scala di Milano, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Lirico di Cagliari, al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, all’Orquestra Simfònica del Vallès di Sabadell (Spagna), all’Orchestra della Fondazione “Arturo Toscanini” di Parma, alla Mahler Chamber Orchestra, all’Orchestra di Stato di Sumen (Bulgaria). È violinista del Quartetto “Quadro Veneto” con il quale ha vinto importanti premi in concorsi internazionali di musica da camera, tra cui Premio Città di Pinerolo e Chamber Music Competition Osaka, esibendosi in sale prestigiose in Italia e all’estero. Suona un violino Enrico Ceruti del 1871. Ha conseguito il Master in comunicazione “Four Voice Colours” di Ciro Imparato come voice-coach, dedicandosi alle nuove forme di apprendimento e sblocco psicofisico nello studio strumentale.

MARCO DALSASS ha esordito giovanissimo nel panorama musicale italiano vincendo numerosi concorsi e rassegne nazionali per violoncello e in duo con pianoforte. Dopo aver conseguito il Diploma con il massimo dei voti e borsa di studio del Conservatorio di Castelfranco Veneto sotto l’egida di Enrico Egano, si è perfezionato con Antonio Janigro e Mario Brunello presso la Fondazione Romanini di Brescia e successivamente con Michael Flaksman. Ha frequentato il corso quadriennale presso l’Accademia Stauffer con Rocco Filippini e nel 1998 ha concluso il perfezionamento con Antonio Meneses presso l’Accademia Internazionale di Musica di Biella, ottenendo il diploma di eccellenza. Fondatore, con Enrico Egano, Mario Brunello, Teodora Campagnaro e altri, dell’Ensemble di 12 violoncelli Heitor Villa-Lobos, ha partecipato a prestigiosi festival. Nel 1987 l’Ensemble è stato invitato a rappresentare l’Italia in Brasile per il centenario della nascita di Villa-Lobos. La collaborazione con prestigiose formazioni cameristiche (Trio d’archi di Venezia, I Solisti Veneti, etc.) lo ha portato ad esibirsi in tutta Europa, USA, Canada, America Latina, Giappone, Cina, Tailandia, Corea, Malesia, Paesi Arabi, partecipando in particolare al Festival di Salisburgo, Salle Pleyel di Parigi, Avery Fisher Hall (Lincoln Center) di New York, Ravinia Festival di Chicago, Tanglewood – Boston, La Scala di Milano. Dal 1991 suona con il Trio d’Archi di Venezia. Nel 2006 si è laureato con il massimo dei voti in “Discipline musicali ad Indirizzo interpretativo” con la specializzazione in violoncello barocco.

MICHELE BOLLA ha ottenuto il diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto, sotto la guida di Francesco Bencivenga. Successivamente si è perfezionato con Mikhail Voskresensky e Lev Naumov, docenti del Conservatorio di Mosca, e con Bruno Mezzena. Ha vinto numerosi premi in importanti concorsi solistici nazionali (Osimo, Albenga, Taranto, Città di Treviso) e internazionali (Sydney International Piano Competition, Concorso “M. Marcoz” di Aosta, Concorso “E. Porrino” di Cagliari, Concurso Internacional de Piano “Ciudad de Ferrol”, Concorso “Premio Sassari”). Con il Quartetto “Quadro Veneto” ha vinto significativi premi in concorsi internazionali di Musica da camera (Osaka Chamber Music Competition, Premio Trio di Trieste, Concorso Internazionale Città di Pinerolo) e si è esibito in Italia e all’estero. Ha collaborato con solisti e cantanti di fama internazionale, prime parti soliste dei maggiori Teatri italiani e con importanti direttori d’orchestra.

Comments are closed.