Home Stagione Cameristica - Edizione 2020 19 febbraio 2020 > Sitkovetsky Piano Trio

19 febbraio 2020 > Sitkovetsky Piano Trio

Teatro Miela – ore 20.30

Alexander Sitkovetsky – violino
Isang Enders
– violoncello
Wu Qian
– pianoforte

 

Bedřich Smetana (1824 – 1884)

Trio in sol minore per pianoforte op.15

1. Moderato assai – Più animato

2. Allegro, ma non agitato

3. Finale. Presto

* * *

Pëtr Il’ič Čajkovskij (1840 – 1893)

Trio con pianoforte in la minore op.50

1. Pezzo elegiaco. Moderato assai – Allegro giusto –

    Adagio con duolo e ben sostenuto

2. Tema. Andante con moto – Variazioni I-XI – Variazione finale e coda

 

Il TRIO SITKOVETSKY si è affermato rapidamente come un eccezionale trio con pianoforte, con esibizioni sensazionali nelle più importanti sale da concerto di tutto il mondo. Alexander Sitkovetsky (violino) e Wu Qian (pianoforte), ottimo Duo vincitore del “Premio Trio di Trieste” 2011, si sono uniti al violoncellista tedesco-coreano Isang Enders per continuare il loro viaggio nel concertismo. Il loro approccio ponderato e impegnato ha suscitato l’acclamazione della critica e inviti a sale da concerto rinomate in tutto il mondo, come il Concertgebouw di Amsterdam, l’Opera di Francoforte, il Palais des Beaux Arts, il Museo del Louvre, l’Auditorium di Barcellona, la Wigmore Hall e Lincoln Center di New York, solo per citarne alcuni. Nelle precedenti stagioni, il Trio ha eseguito il Triplo Concerto di Beethoven con la Konzerthausorchester di Berlino, la Filarmonica olandese, la Sinfonica di Monaco e l’Anhaltische Philharmonie Dessau. I momenti importanti della carriera includono anche le esibizioni al Festival di Music@Menlo in California, alla Chamber Music Society del Lincoln Center di New York, all’Hong Kong International Chamber Music Festival e al Menuhin Festival a Gstaad, così come ai Bergen, Rheingau e Cheltenham Music Festival. Numerose le tournée oltreoceano, tra cui una tournée negli Stati Uniti con concerti a San Francisco e Washington, un tour in Cina a Pechino, Shanghai e Guangzhou e un secondo tour di successo in Australia con “Musica Viva”, ricevendo numerose ed entusiastiche recensioni. Nel 2018/19 il Trio si è esibito in Asia con sei concerti in Sud Corea, a Singapore e in Giappone. Impegnato anche nella musica contemporanea, nel maggio 2019 il Trio ha presentato in anteprima il nuovo Triplo Concerto di Charlotte Bray con la Philharmonia Orchestra. Primo Premio della International Commerzbank Chamber Music Award, il Trio ha ricevuto anche il Nordmetall Chamber Music Award al Mecklenburg-Vorpommern Festival e il Philharmonia-Martin Chamber Music Award. I tre musicisti sono stati sostenuti dalla Fondazione Hattori, dal Musicians Benevolent Fund, dal Fidelio Trust e dalla Swiss Global Artistic Foundation. Inoltre, sono destinatari del Golubovich Fellowship, del Richard Cairnes Junior Fellowship per musica da camera al Trinity Laban College of Music, del Royal Northern College of Music Fellowship e hanno tenuto una Junior Fellowship presso la Royal Academy of Music dal 2008 al 2010. Hanno pubblicato la loro prima registrazione per la BIS Records nel 2014, con opere di Smetana, Suk e Dvořák con grande successo di critica. Ciò ha portato a ulteriori pubblicazioni, di opere di Brahms e Schubert per la Wigmore Live Label e un’altra registrazione per BIS dei Trii di Mendelssohn nel 2015. Recentemente, hanno registrato il loro terzo disco per BIS, i Trii Op.1 e Op.70 e l’Allegretto WoO 39 di Beethoven come parte del loro ciclo completo di Beethoven, che sarà pubblicato per le celebrazioni del compleanno del compositore nel 2020.

Comments are closed.