Home Comunicati Stampa 2019 Lunedì 9 dicembre auguri di Natale con il Trio Metamorphosi

Lunedì 9 dicembre auguri di Natale con il Trio Metamorphosi

CHAMBER MUSIC, AUGURI  DI NATALE 2019 CON IL TRIO METAMORPHOSI NEL SEGNO DEL PROGETTO SCHUMANN.

LUNEDI’ 9 DICEMBRE, ORE 18 HOTEL SAVOIA EXCELSIOR

TRIESTE – “Auguri di Natale in musica” a Trieste: Chamber Music ancora una volta rinnova la tradizione mitteleuropea del brindisi con amici e persone care, dopo aver gustato sonorità scintillanti ed emozioni sonore affidate a grandi interpreti. Un concerto sotto l’albero che da molte Stagioni chiude la Stagione cameristica dell’Associazione Chamber Music, e che quest’anno sarà appunto affidato al Trio Metamorphosi, l’Ensemble per pianoforte e archi sempre pronto a scommettere su traiettorie sonore originali. Come per il progetto Schumann, un percorso dedicato al grande compositore attraverso l’integrale per Trio, una dedica alla sua appassionata e moderna concezione dell’arte musicale. Appuntameto lunedì 9 dicembre, alle 18 all’Hotel Savoia Excelsior Palace, per un concerto che focalizzerà su due grandi – notissimi – Trii, tappa conclusiva del percorso monografico: il n.1 in re minore e il Trio n.2 in fa maggiore di Robert Schumann. L’appuntamento è promosso con Banca Mediolanum, che offre il brindisi al termine del concerto, prevendite in sala e presso TicketPoint Trieste, tel. 040 3498276. Dettagli e aggiornamenti sul sito www.acmtrioditrieste.it.
Mauro Loguercio e i fratelli Angelo e Francesco Pepicelli, in arte il Trio Metamorphosi, sono un Ensemble fra i più quotati a livello internazionale: illustri esponenti della musica cameristica, da Renato Zanettovich, violinista del Trio di Trieste (“Un magnifico Schubert, siete estremamente efficaci”) a Bruno Giuranna (“Un ottimo trio, la coesione fra gli strumenti è assolutamente rara, è stato un piacere ascoltarvi. Bravissimi!”), si esprimono in modo lusinghiero sulla formazione. Il nome del Trio è un inno al processo continuo di cambiamento, così necessario in ambito artistico, e intende sottolineare la progressiva crescita di un complesso cameristico mai schiavo dell’abitudine, sempre pronto a mettersi in gioco con la volontà di creare prospettive di unicità in ogni performance. I tre musicisti vantano anche altre precedenti esperienze cameristiche di primissimo piano: in duo (violoncello e pianoforte), in quartetto d’archi, nonché collaborazioni con artisti del calibro di Magaloff, Pires e lo stesso Meneses. Si sono esibiti in numerose fra le sale più prestigiose del mondo, dalla Philharmonie di Berlino al Teatro alla Scala di Milano, dalla Salle Gaveau di Parigi alla Suntory Hall di Tokyo, dalla Carnegie Hall di New York al Coliseum di Buenos Aires. A livello discografico, il Trio Metamorphosi è parte del catalogo DECCA. Per tale prestigiosa etichetta ha registrato l’integrale per Trio di Schumann.

INFO STAMPA
ufficiostampa@volpesain.com

Comments are closed.