Home Comunicati Stampa 2019 Alexander Sitkovetsky e la pianista Wu Qian – lunedì 25 febbraio

Alexander Sitkovetsky e la pianista Wu Qian – lunedì 25 febbraio

ALEXANDER SITKOVETSKY E WU QIAN: DUE STAR DELLA MUSICA INTERNAZIONALE IN CONCERTO A TRIESTE, LUNEDI’ 25 FEBBRAIO AL TEATRO VERDI, SECONDO APPUNTAMENTO DEL FESTIVAL CAMERISTICO 2019 DI CHAMBER MUSIC TRIESTE.
SCHUMANN, GRIEG E DE FALLA NEL PROGRAMMA DEL DUO SITKOVETSKY, VINCITORE DEL PREMIO TRIO DI TRIESTE 2011. DUE GRANDI MUSICISTI CHE OGGI SONO FRA I PROTAGONISTI DELLA SCENA MUSICALE EUROPEA.

TRIESTE – Nel 2011, quando si aggiudicavano la 12^ edizione del Premio Trio di Trieste, il violinista Alexander Sitkovetsky e la pianista Wu Qian si stavano affacciando in Duo alla scena musicale che adesso li vede fra i grandi protagonisti a livello internazionale. Festeggeranno a breve i 20 anni della loro attività cameristica comune – che li ha portati ovunque, dalla Carnegie Hall di New York alla Wigmore Hall di Londra – e nel frattempo hanno fondato anche un Trio per violoncello, alternando le tournée del Duo agli impegni concertistici personali. Sarà un concerto significativo, dunque, quello che li aspetta lunedì 25 febbraio a Trieste, la città che ha salutato la loro grande vittoria 2011: al Teatro Verdi – sala Ridotto il sipario si alzerà alle 20.30 su un programma passionale e intenso che prevede La Sonata n.2 in re minore op.121 di Robert Schumann, la Suite Populaire Espagnole di Manuel de Falla e la Sonata n.3 in do minore op.45 di Edvard Grieg. Info e biglietti presso TicketPoint Trieste, tel. 040 3498276. Dettagli e aggiornamenti sul sito www.acmtrioditrieste.it.   «Al violino di Alexander Sitkovetsky, erede di una affermata famiglia musicale, e al pianoforte di Wu Qian – spiega il direttore artistico Chamber Music Fedra Florit – saranno dunque affidati i toni appassionati e fantastici della “grande” Sonata di Schumann, gli aspetti più tipici del compositore, le sue note intime e profonde accentuate dal registro grave del violino. Così come le suggestioni delle “cancones” della Suite di Manuel de Falla e il sentimentalismo melodico di Grieg».

Alexander Sitkovetsky, artista di nascita moscovita e britannico di adozione, ha iniziato a studiare il violino alla Menuhin School all’età di otto anni. Lord Menuhin è stato la sua ispirazione durante gli anni della scuola; si sono esibiti insieme in diverse occasioni e Sitkovetsky ha suonato il Concerto di Mendelssohn sotto la direzione del Maestro.  Sitkovetsky si è esibito con orchestre prestigiose come la Netherlands Philharmonic, la Philharmonia, la Royal Philharmonic, l’English Chamber Orchestra, l’Academy of St. Martin’s in the Fields, la BBC Concert Orchestra, la Lithuanian Chamber Orchestra, la Brussels Philharmonic, la Konzerthaus Orchester di Berlino, “I Virtuosi Italiani”, la Basel Kammerorchester, l’Aargauer Symphony Orchestra. Ha condiviso il palco con Julia Fischer, Janine Jansen, Misha Maisky, Polina Leschenko, Julian Rachlin e molti altri. Ha inciso per Angel / EMI, Decca e Orfeo tra cui il Doppio Concerto di Bach con Julia Fischer.

Wu Qian, selezionata quale Rising Star 2007 dall’Independent Newspaper, ha suonato alla Wigmore Hall, alla Royal Festival Hall a Londra, alla Bridgewater Hall di Manchester, alla City Hall di Hong Kong, alla Steinway Hall di Amburgo, e in città quali Hannover, Amsterdam e New York. In quest’ultima le sue esibizioni sono state registrate dalla televisione giapponese NHK.  Nell’ottobre 2009 Qian ha rappresentato la Cina al Festival Europalia, suonando il Secondo Concerto di Chopin con la Brussels Philharmonic. Ha inciso pagine di Schumann, Liszt e Prior nel 2009, per l’etichetta Dal Segno, ottenendo ottime recensioni.

“Passione e coerenza” è il tema della Stagione 2019 di Chamber Music Trieste, che quest’anno si è trasformata in un vero e proprio Festival Cameristico, in programma nella Sala Ridotto del Teatro Verdi fino al 9 settembre 2019. Nove concerti che includono la 20^ edizione del Premio Trio di Trieste, in programma dal 7 al 9 settembre, e che richiameranno a Trieste the best of”, i vincitori di questi 20 anni del Premio Trio di Trieste. La Stagione 2019 dell’Associazione Chamber Music è sostenuta dalla Regione FVG, Mibact, Comune di Trieste, Iniziativa Centro – Europea, Generali, Banca Mediolanum, Itas Assicurazioni, Suono Vivo – Padova e Zoogami.

Info Stampa

ufficiostampa@volpesain.com

Comments are closed.

20° PREMIO TRIO DI TRIESTE