Home Festival Pianistico - edizione 2016 3 ottobre 2016 > Philippe Cassard – Cedric Pescia

3 ottobre 2016 > Philippe Cassard – Cedric Pescia

Ridotto del Teatro Verdi – ore 20.30

Dialogo a due, poesia sonora

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Sonata in fa maggiore K.497
1. Adagio – Allegro di molto
2. Andante
3. Allegro

Johannes Brahms (1833 – 1897)
Pagine scelte dai Libesliederwalzer op.52 e op.65

* * *

Franz Schubert (1797 – 1828)
Lebensstürme. Allegro in la minore D.947

Rondò in la maggiore D.951

Fantasia in fa minore D.940

 

A partire dal 1985, anno in cui si è esibito a Parigi con Christa Ludwig, PHILIPPE CASSARD ha intrapreso una fitta attività concertistica, sia come solista che in formazioni di Musica da Camera, il che gli ha garantito una prestigiosa reputazione internazionale. Nello stesso anno ha vinto il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale di Dublino. Si è poi esibito con orchestre quali London Philharmonic, Orchestra Sinfonica della Città di Birmingham, BBC Philharmonic e BBC Wales, Orchestra Nazionale di Francia. Ha lavorato con molti direttori d’orchestra tra cui Sir Neville Marriner, Jeffrey Tate, Vladimir Fedossejev, Yan Pascal Tortelier, Raimond Leppard, Charles Dutoit, Armin Jordan, Marek Janowski, Emmanuel Krivine, Thierry Fischer. La sua esecuzione dell’opera completa per pianoforte di Debussy (4 recital in un giorno) ha riscosso un entusiastico successo, seguito da un notevole interesse mediatico. Ha presentato il ciclo alla Wigmore Hall di Londra, a Dublino, Parigi, Lisbona, Sidney, Singapore e Tokyo. Le registrazioni di Debussy per DECCA hanno ricevuto il Gran Premio del Disco di Francia nel 1994. Cassard suona regolarmente in Cina, Australia, Sud America e Canada. Si dedica con grande entusiasmo anche al repertorio cameristico suonando con artisti quali Natalie Dessay, Angelika Kirchschlager, Wolfgang Holzmair, Cédric Pescia, Paul Meyer, David Grimal, Anne Gastinel, Matt Heimovitz, Isabelle Faust e con i Quartetti Eben, Modigliani, Takács, Auryn, Vanbrugh, Danish e Chilingirian. La sua registrazione dell’Humoresque op.20 e dei Fantasiestücke op.12 di Schumann è stata premiata dal Gramophone Editor’s Choice e FM Magazine come “Best Buy” nel 2005. Cassard ha inoltre registrato gli 8 Impromptus di Schubert e le op.116 e 119 di Brahms, registrazioni accolte con grande entusiasmo. Nel 2014 il CD dedicato a Schubert con la Sonata D.959 e altri pezzi a quattro mani eseguiti insieme al pianista Cédric Pescia, registrato per “La Dolce Volta” è stato premiato dalla rivista “Classica”. Tra il 1999 e il 2008 è stato Direttore artistico del Festival “Nuits Romantiques du lac du Bourget” e dal 2005 ha presentato oltre 430 programmi settimanali live alla France Musique Radio. Ha scritto inoltre un saggio su Schubert e un libro sul rapporto tra cinema e musica.
CÉDRIC PESCIA, pianista con doppia nazionalità, francese e svizzera, è nato a Losanna. Ha studiato con Christian Favre al Conservatorio di Musica di Losanna e successivamente con Dominique Merlet al Conservatorio di Ginevra dove ha vinto il Primo Premio di Virtuosità con lode e completato poi gli studi con Klaus Hellwig all’Università delle Belle Arti di Berlino. Si è poi perfezionato con Pierre-Laurent Aimard, Daniel Barenboim, Henri Barda, Dietrich Fischer-Dieskau, Ivan Klansky, Christian Zacharias, Ilan Gronich e con il Quartetto Alban Berg. Dal 2003 al 2006 è stato invitato a frequentare la prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale di Como dove ha lavorato con Dimitri Bashkirov, Leon Fleisher, William Grant Naborè, Menahem Pressler, Andreas Staier e Fou Ts’ong. Nel 2002 Cédric Pescia è stato il brillante vincitore del Primo Premio alla Bachauer International Artists Piano Competition di Salt Lake City (USA). Ha tenuto tournée in Europa, Cina, Sud America, Nord Africa e negli Stati Uniti. Ha suonato alla Berlin Philharmonie, Berlin Konzerthaus, Hamburg Laieszhalle, Mozarteum Salzburg, Carnegie Hall New York, Shanghai Oriental Arts Center, Wigmore Hall London, Tonhalle Zürich, Vienna Konzerthaus ed è apparso nei maggiori Festival come Prague Spring Festival, Lucerne Festival, Menuhin Festival-Gstaad, Schleswig-Holstein Musik Festival, Sommets Musicaux de Gstaad, Davos Festival, Festival de Radio France et Montpellier, Les Muséiques Basel e Schubertiade Hohenems. La sue performance con orchestre sono state con: Orchestre de la Suisse Romande, Orchestre de Chambre de Lausanne, Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, Utah Symphony, Festival Strings of Luzern, Orchestra della Svizzera Italiana, Ensemble Oriol Berlin, Klassische Philharmonie Bonn, Camerata Bern, Basler Kammerorchester, Deutsche Radio Philharmonie Saarbrücken Kaiserslautern, Göttinger Symphonie Orchester e Orchestre National de Lille.
Oltre all’attività solistica, il suo amore per la musica da camera lo porta spesso a suonare con altri musicisti. Per molti anni ha lavorato in stretta collaborazione con la violinista Nurit Stark con la quale forma un Duo supportato dalla Forberg-Schneider Foundation. Pescia è membro fondatore e Direttore artistico del Lausanne Chamber Music Series Ensemble en Scène. Nel 2005 e nel 2007 è stato membro di giuria alla Clara Haskil Competition a Vevey. Tiene master class negli Stati Uniti e in Europa, ad esempio presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola e presso l’Accademia Europea Villa Bossi (Varese). Nel 2012 è stato nominato professore di pianoforte alla Haute Ecole de Musique di Ginevra. Nel 2007 ha ricevuto il Prix Musique della Fondation Vaudoise pour la culture. Ha ottenuto premi anche dalla Bourse de la Fondation Leenaards a Losanna. Ha registrato per le etichette Claves Records, AEON, La Dolce Volta, BIS, Genuin opere di Bach, Couperin, Beethoven, Schubert, Schumann, Debussy, Busoni, Enescu, Messiaen, Cage, Suslin, Gubaidulina. Questi CD sono stati apprezzati unanimemente dalla stampa.

Comments are closed.

20° PREMIO TRIO DI TRIESTE